La tradizione e la qualità italiana dei tessuti per la camiceria

Comments (0) LA CAMICIA, Style

qualità-italiana

Quando si parla di camicie, la materia prima è uno degli elementi più importanti, e la qualità italiana dei tessuti in questo settore è per tradizione unica e indiscutibile, tanto che gli storici marchi della camiceria, per le loro collezioni scelgono i tessuti provenienti dai produttori italiani.

A conferma dell’altissima qualità che l’Italia ha sempre dimostrata nella produzione tessile, troviamo il cotonificio Albini di Bergamo e la tessitura comasca Canclini, scelti come principali fornitori dai noti marchi Xacus e Bagutta, per la realizzazione delle collezioni di camicie uomo.

Kamiceria Shop

Vediamo in dettaglio queste due storiche aziende italiane.

 

Canclini Tessile, l’eredità della seta

canclini-tessuti


Simbolo della qualità italiana dei tessuti, Canclini Tessile inizia la sua storia già negli anni Venti, nel cuore produttivo delle seterie della regione comasca. Negli anni Sessanta, avviene la svolta produttiva dell’azienda, che passa dalla lavorazione della seta alla tessitura del cotone, pur mantenendo la qualità produttiva dell’industria.

“CREARE INSIEME, FIANCO A FIANCO. DAL 1925 LO SCOPO DEL NOSTRO LAVORO È RENDERE IL SEMPLICE GESTO QUOTIDIANO DI SCEGLIERE UNA CAMICIA SPECIALE UN PIACERE AUTENTICO, CHE SI RINNOVA OGNI GIORNO.”


Passione, innovazione e ricerca hanno fatto di quest’azienda, che oggi utilizza filati in purissimo cotone egiziano Giza 45 e lino, un punto di riferimento nella qualità italiana dei tessuti per camiceria, realizzando un prodotto perfetto, brillante, resistente all’uso e privo di impurità.

I tessuti di Canclini nascono dalla selezione dei migliori filati e da una grande cura in ogni fase della lavorazione, dalla pettinatura, al colore, al controllo elettronico delle imperfezioni, al finissaggio, la fase più importante, dove il tessuto prende vita, acquista una luce propria e viene fisicamente “rifinito” secondo la destinazione d’utilizzo. Il risultato finale è un prodotto luminoso, leggerissimo e piacevole al tatto. Nel corso della sua storia, l’azienda è stata in grado di unire la tradizione alla ricerca tecnologica, e oggi nella nuova sede di Guanzate si avvale di oltre cento telai di ultima generazione.

 

Tradizione, passione e fantasia per il cotonificio Albini

cotonificio

E’ trascorso oltre un secolo dal giorno in cui Zaffiro Borgomanero ha fondato la sua tessitura in Val Seriana, e oggi il gruppo Albini produce tessuti in cotone di altissima qualità, con cinque stabilimenti in Italia e tre all’estero. Ma la fantasia e la creatività non sono cambiate, e dopo l’acquisizione dei marchi britannici Thomas Mason, David & Jon Anderson e Ashton Shirtings, la tessitura bergamasca, entrata in possesso di uno splendido archivio di oltre 700 campioni di tessuto, mantiene inalterata la sua leadership.

“DAL 1876 IL NOSTRO IMPEGNO E LA NOSTRA AMBIZIONE E’ CREARE I TESSUTI PER CAMICIA PIU’ BELLI DEL MONDO. PROGETTIAMO E REALIZZIAMO I NOSTRI PRODOTTI PER IL MERCATO INTERNAZIONALE CON LA GARANZIA DELO STILE, DELL’INNOVAZIONE E DELLA QUALITA’ CHE CONTRADDISTINGUE IL MADE IN ITALY.”

Kamiceria Shop


Da circa 6 anni Albini ha esteso il proprio lavoro oltre confine, dando vita a due tessiture egiziane per la produzione dei preziosissimi filati Giza 45 e Giza 87, e ad una cooperazione con i produttori del cotone caraibico West Indian Sea Island, tipico delle isole Barbados e della Giamaica. Uno sviluppo che ha consentito all’alta qualità italiana dei tessuti di avere a disposizione tre filati di grande pregio, di collaborare con le realtà locali delle zone dove hanno sede le piantagioni e di creare tessuti che, per le loro caratteristiche superiori, danno origine a collezioni di camicie uniche e speciali.


Le materie prime

fiocco-cotone

  • Cotone Giza 87: cotone egiziano coltivato esclusivamente in particolari condizioni climatiche lungo il Nilo. Dà origine a tessuti splendidamente setosi al tatto fin dalla prima volta che si toccano e caratterizzati dalla garanzia di non mutare nel tempo. Garantisce inoltre una particolare luminosità al tessuto capace di rendere il bianco particolarmente brillante.
  • Cotone Giza 45: cotone egiziano coltivato in una piccola zona est del delta del Nilo. Raccolto manualmente in 5 fasi successive, in modo da prelevare ad ogni passaggio solo i fiocchi al giusto grado di maturazione. Ciò che rende questo cotone eccezionale è la finezza ed al tempo stesso resistenza di queste sue fibre.

  • Cotone West Indian Sea Island: la sua produzione, pari allo 0,0004% di quella mondiale di cotone, è concentrata oggi principalmente sull’isola di Barbados e in Giamaica, due aree che costituiscono un vero e proprio paradiso climatico. Filato resistente, omogeneo e corposo, che al tempo stesso garantisce lucentezza e setosità al tessuto. Il Sea Island si distingue da tutte le altre specie di cotone, infatti una procedura lunga e impegnativa viene adottata per garantire la purezza al 100% di questa materia prima.

 

Sai riconoscere la qualità del tessuto nelle camicie che scegli?

Raccontaci le tue impressioni e condividi con noi le tue sensazioni e le tue preferenze.

Kamiceria Shop

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *