Intervista al direttore commerciale di Xacus

Comments (1) Marche, Xacus

Xacus-camicie-pitti-uomo

Quest’estate, durante il Pitti Uomo 82, i responsabili del brand Xacus hanno presentato le loro nuove collezioni per la primavera-estate 2013. Noi eravamo presenti ed abbiamo avuto l’opportunità di intervistare Flavio, il direttore commerciale del prestigioso brand Xacus. Di seguito vi riportiamo le domande con le relative risposte, sperando di inaugurare un filone di post che sia di vostro interesse, quello delle interviste ai grandi nomi della camiceria italiana. Buona lettura!

Quale è stata l’ispirazione per realizzare questa collezione? Ha un tema?

Come ogni collezione di camicie Xacus, anche questa è nata da un’ispirazione. In pratica, all’inizio si raccolgono delle idee su cosa potrebbero essere i temi della collezione e poi si comincia a svilupparli. Quest’anno abbiamo sentito crescere la voglia di novità e sopratutto il desiderio di colore, dai pastelli ai toni più forti. Non a caso uno dei temi della stagione è la marina, caratterizzata da bianco-blu e bianco-azzurro, tagliato con il rosso.

Sarà quindi una stagione piena di colori. Quali sono i principali di questa nuova collezione Xacus?

Pitti-Uomo-XacusPer dire la verità ce ne sono veramente tanti, appunto perché questa voglia di colore si è manifestata in modo evidente. I colori in questione abbracciano l’intera tonalità dell’azzurro, con l’aggiunta, voluta quest’anno, dei pacchetti di rossi. La prossima estate le camicie Xacus si troveranno anche in colori che spaziano dagli aranci ai gialli, con punte di verde qua e là.

I tessuti hanno subito dei trattamenti speciali?

Una parte della collezione è trattata in capo e prende il nome di Baluga Washed. In una prima fase queste camicie hanno subito un trattamento di lavaggio, fatto con dei piccoli granuli, che servono per rendere molto soffice il materiale. In un secondo momento è stata usata la tecnica della tintura in capo.

E quali sono i tessuti che Xacus ha più utilizzato in questa collezione?

Come sempre le camicie da uomo sono prevalentemente fatte di cotone, ma quest’anno c’è un grosso ritorno del lino, usato in gran quantità. All’inizio, quando abbiamo cominciato a progettare la collezione, il lino non era molto sentito, ma man mano che si andava avanti c’era sempre più voglia di un materiale naturale per eccellenza. Alla fine abbiamo proposto un sacco di lino o comunque di misto lino.

 

Ci sono delle particolarità che distinguono le camicie Xacus dalle altre?

Certamente! Su questo ci sarebbe da dire molto, perché Xacus ha un’offerta che va dalle camicie da cerimonia a quelle tinte in capo. Quest’anno abbiamo anche creato una cartella che si abbina solo ad alcuni tessuti, dove la variante diventa il bottone a pressione colorato. Così, se vogliamo fare una camicia in lino, il suo colore viene definito dalla variante del bottone scelta in precedenza.

Una Risposta a Intervista al direttore commerciale di Xacus

  1. […] Leggi anche: INTERVISTA AL DIRETTORE COMMERCIALE DI XACUS […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *