Come distinguere il tessuto delle camicie?

Comments (0) LA CAMICIA, Style

tessuti-camicia

Ogni camicia ha un particolare tessuto, ma come riconoscerlo?

Il cotone è uno tra i materiali più comunemente usati come tessuto delle camicie. La maggior parte dei tessuti prende il nome da un particolare tipo di tessitura. Che cos’è la tessitura? La tessitura è l’arte di costruire un tessuto, e si ottiene intrecciando diversi filati chiamati ordito e trama: la trama forma le righe orizzontali della tela, mentre l’ordito le righe verticali.

tessitura

I metodi di tessitura introducono delle armonie. È possibile infatti paragonare il lavoro svolto nel reparto di progettazione di un’azienda di tessitura a quello di un compositore di musica: come il musicista accosta suoni diversi in un passaggio musicale per creare una certa armonia, analogamente il progettista tessile può selezionare fili di diversi colori disponendoli in senso longitudinale e trasversale a formare un determinato disegno.

Il tessuto assume così diverse caratteristiche a seconda del modo in cui il filo di trama viene incrociato con i fili di ordito. Nel filato vengono spesso mischiati colori diversi; e persino i tessuti in tinta unita, ad esempio color blu scuro, non vengono tessuti utilizzando esclusivamente fili di ordito e di trama blu scuro. È la presenza di più colori a far sì che su un materiale apparentemente in tinta unita, a una luce particolare, accenda una sfumatura.

Per confezionare camicie di qualità vengono utilizzati tessuti tinti in filo, ossia realizzati con un filato colorato in precedenza. Le camicie confezionate con questo tipo di tessuti hanno i colori resistenti anche nei punti più soggetti a usura. La qualità delle fibre e quella del filato di una camicia sono dati oggettivi, invece la sensazione tattile della stoffa dipende dal finissaggio, un trattamento che dona al tessuto appena uscito dal telaio ruvido, la qualità desiderata: ad esempio il Popeline deve essere setoso, il tessuto Batista morbido, e l’Oxford robusto.

Kamiceria Shop

I principali tipi di cotone utilizzati per la fabbricazione di camicie sono:

voile-camicia

Voile: tessuto particolarmente leggero, fine con trama liscia, d’aspetto compatto e di gran pregio, decisamente esclusivo e particolarmente indicato per la stagione estiva.

Tessuto leggero

batista-camicia

Batista: tessuto molto fine e traspirante, ottenuto con fili sottili e pregiati. Un tempo veniva prodotto solo con filati di lino, attualmente è commercializzato soprattutto in cotone.

Tessuto medio-leggero

popeline-camicia

Popeline: nome dei tessuti catatterizzati da un numero molto più alto di fili in ordito sottili, rispetto al numero dei fili di trama più spessi. Viene definitio Popeline singolo, semiritorto o doppio ritorto a seconda del filato utilizzato. È morbido e comodo, e setoso al tatto. Si trova in molteplici varietà di colore, ed è tradizionalmente usato per le camicie business.

Tessuto medio

 Kamiceria Shop

piquet-camicia

Piquet: tessuto con piccoli motivi in rilievo con una texture spesso a nido d’ape. Per camicie formali il cotone di Piquet è generalmente bianco, ed è inoltre utilizzato talvolta per il collo e i polsini delle camicie da sera classiche formali.

Tessuto medio-pesante

oxford-camiciaOxford: è un tipo di filato piuttosto grezzo ma comunque morbido ed è ottenuto intrecciando in ordito e in trama filati colorati con fili bianchi, ottenendo un effetto d’intreccio multicolore a forma di minuscola quadrettatura. Proprio per questa particolarità, il tessuto Oxford risulta meno elegante rispetto ad altri tipi di tessuto e più adatto a camicie casual.

Tessuto medio-pesante

twill-camicia

Twill: tessuto dalla caratteristica struttura diagonale orientata a 45 gradi, ed interessante per i suoi particolari riflessi. Le camicie in Twill sono molto resistenti e mantengono bene la piega. Il Twill a spina di pesce è un parente stretto del Twill ritorto. In entrambi i tessuti i fili vengono intrecciati con una struttura diagonale. Per ottenere il tipico effetto a spina di pesce la direzione di filatura viene invertita all’incirca ogni mezzo centimetro creando così un disegno a zigzag.

Tessuto pesante

 

flanella-camicia

Flanella: tessuto morbido e caldo usato essenzialmente per camicie sportive. Si trova soprattutto in tinta unita o a quadri o scacchi scozzesi.

Tessuto pesante

Quale tessuto vi piace di più al tatto, e con quale vi sentite maggiormente a vostro agio?

Kamiceria Shop

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *